Cicap Stop Blocchiamo la Disinformazione Assassina di Stato

Cicap Stop Blocchiamo la Disinformazione Assassina di Stato
Pagina Facebook,pigia sull'immagine e iscriviti per ricevere ulteriori informazioni e notizie.

domenica 17 settembre 2017

Cicap: gli sbufalatori sbufalati

Il CICAP ha lanciato un democraticissimo sondaggio per votare la bufala pseudoscientifica dell’anno, ma quando ha capito che avrebbe vinto, in tutta probabilità, la ministra Lorenzin...



di Massimo Mazzucco.



In occasione del suo prossimo convegno autunnale, il CICAP ha bandito un concorso per premiare la "Bufala d'Oro 2017", ovvero - come lo definisce in CICAP stesso - "un premio satirico assegnato alla più strampalata, falsa, assurda o pericolosa tra le idee pseudoscientifiche dell'ultimo anno".

Nella mattinata del 20 giugno un amico del Gruppo Pandora ha deciso di mandare la sua proposta, scrivendo quanto segue: 

"Propongo per il premio "Beatrice Lorenzin, Ministro della Sanità". La motivazione: "Per aver inventato, contro ogni evidenza scientifica, un'epidemia di morbillo in Italia nel 2017, dopo aver detto in passato che in Inghilterra ci sono stati più di 200 morti per morbillo nel 2014, ed altre amenità varie che dimostrano un'assoluta ignoranza sul tema. Basandosi su tali assunti inventati, ha promulgato un Decreto Legge per imporre 12 vaccini alla popolazione italiana."

A questo punto abbiamo fatto girare la proposta in rete, tramite i social network. Evidentemente l'idea deve aver trovato d'accordo moltissime persone, visto che hanno cominciato ad arrivare decine di messaggi di risposta, che dicevano "l'ho votata anch'io, con la stessa motivazione".


La cosa è andata avanti per alcune ore, finché, verso le tre del pomeriggio, il CICAP ha deciso di bloccare l'accesso al modulo per le votazioni. Da allora infatti sulla pagina per votare appare la scritta: "Il modulo 'A chi vuoi assegnare la Bufala d'oro?' non accetta più risposte. Se ritieni si tratti di un errore, prova a contattare il proprietario del modulo".


In altre parole, il CICAP ha lanciato un democraticissimo sondaggio per votare la bufala pseudoscientifica dell'anno, ma quando ha capito che a vincere il premio sarebbe stata, in tutta probabilità, la Ministra Lorenzin, allora ha buttato al cesso la democrazia e - guarda caso - ora il modulo risulta inattivo.".


Naturalmente, non va dimenticato che uno degli esponenti di punta del CICAP è un certo Paolo Attivissimo, l'uomo che la  presidente della Camera, Laura Boldrini, ha scelto di recente per combattere le fake news sulla rete. Poteva quindi il CICAP fare un dispiacere allo stesso potere politico che ha appena elevato la sua compagnia di giro al rango di nobili difensori della verità?


Certo che no. Prima di tutto, quindi, bisogna proteggere i propri padroni. Poi casomai, se proprio avanza del tempo, si può anche giocare a fingere di essere democratici.
Fonte http://megachip.globalist.it/pandora-tv/articolo/2000849/cicap-gli-sbufalatori-sbufalati.html

giovedì 1 giugno 2017

MICHELANGELO COLTELLI E' FIGLIO DI UN ROTARIANO


In foto il malavitoso bolognese intento a sponsorizzare i vaccini quelli per cui è mazzettato dallo stato corrotto

IL CICAP E' IL RAMO DI UN''ORGANIZZAZIONE AMERICANA CONTROLLATA DAI ROCKEFELLER


Il Cicap, accusato di disonesta' intellettuale,  e' il ramo italiano del Committee for Skeptical Inquiry (CSI) in precedenza noto come Committee for the Scientific Investigator of Claims of the Paranormal (Comitato per l'indagine scientifica sulle affermazioni sul paranormale) o CSICOP fondato il 1° maggio 1976 dal filosofo Paul Kurtz (1)
Ha come presidente onorario Piero Angela (2) che aveva come padre (Carlo Angela) un massone del 33° (3) ed era amico di Paul Kurtz  (4)
Paul Kurtz, fondatore del CSICOP e' stato docente presso la  State University di New York a Buffalo
governata da Nelson Rockefeller  (5)
Kurtz, durante la guerra in Vietnam, venne definito lacche' di Kissinger, Rockefeller e Nixon per essersi opposto alle manifestazioni anti-guerra degli studenti (6)
Nel 2003 Kurtz ha aperto presso il Rockefeller Center, l'Amherst-based Center for Inquiry da lui fondato. (7)

Fonti :

(1) http://www.informarexresistere.fr/2015/03/23/radici-ideologiche-del-cicap/

(2) https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=278316

(3) https://www.radiospada.org/2014/11/padre-piero-angela-fu-dei-importanti-massoni-italiani-900/

(4) https://books.google.it/books?id=zsLxpgcybpcC&pg=PA192&lpg=PA192&dq=Paul%20Kurtz%20rockefeller&source=bl&ots=LkPciNdNZz&sig=7O7kS9mhr0got1XXpYjwwM7Lwco&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjRnOTKmtzTAhWKiywKHaIRDwAQ6AEIbDAO#v=onepage&q=Paul%20Kurtz%20rockefeller&f=false

(5) http://www.centerforinquiry.net/paul_kurtz_obituary

(6) http://paulkurtz.net/biography.htm

(7) http://buffalonews.com/2003/04/08/kurtz-group-opens-new-york-city-office-center-for-inquiry-produces-numerous-publications/ 

FONTE http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2017/05/il-cicap-e-il-ramo-di-unorganizzazione.html

Immunologa smaschera l’inganno dei vaccini,ma il criminale di Coltelli pagato dalla mafia sporca l'inchiesta e le cure alternative per accaparrarsi la mazzetta!


Il criminale di Coltelli fino a ora impunito in questi giorni è intento a sporcare il web di falsità,una immunologa smaschera l’inganno dei vaccini vaccini e lui, il pancione maiale tende come al solito previa mazzetta a sporcare l'inchiesta scientifica sui vaccini e sui rimedi efficaci contro il cancro, come l'artemisia annua, che a suo dire , non sarebbe efficace. Questo fa logicamente pensare che sia corrotto fino al midollo. Ma chi aiuta il gioielliere pappone a scrivere tutte quelle puttanate? chi aiuta questo criminale? ma è ovvio, è il corrotto cicap! dei semplici divulgatori scientifici che parlano e modificano autonomamente addirittura la scienza dell'inchiesta ma che non capiscono un emerito cazzo! ovviamente dentro ci sono come al solito dei medici anche loro molto corrotti, come il Burioni o il Di Grazia e qualche altro mazzettato forte!  
Spero sempre che la magistratura trovi il tempo per occuparsi anche di questi vermi che vivono peggio dei parassiti!    

giovedì 11 maggio 2017

Butac e company: la disinformazione di stato per la gioia dei mafiosi

Un sito denunciato per stalking minacce sostituzione di persone e falsificazioni varie adesso è in pieno regime grazie alla Laura Boldrini legalizzando la loro disinformazione come se fosse oro colato! evidentemente le coperture che questi ha effettuato per anni hanno fruttato dei bei soldoni ai mafiosi politici!
Il butac di Michelangelo Coltelli non è solo,ma è spalleggiato da altre ambigue figure:
Nella foto possiamo vedere i criminali, da sinistra  David Puente Paolo Attivissimo,Michelangelo Coltelli e Walter Quattrociocchi
Se fossimo in un paese democratico,in un paese dove la legge si rispetti questi quattro viscidi sarebbero a marcire in carcere per falsificazione stalking minacce collaborazione con la mafia medica e con la mafia politica quindi associazione a delinquere di stampo mafioso crimini contro l'umanità pedofilia ecc e invece sono in piena libertà e foraggiati dallo stato come maiali quali realmente sono!
spero sempre nella magistratura,una magistratura seria che indaghi questi schifosi criminali della rete! 

domenica 5 marzo 2017

La bufala della presidente Laura Boldrini ricoverata in ospedale per un piccolo intervento chirurgico

NON E' CREDIBILE CHE CHI FINANZIA GLI STALKER IN ITALIA SIA ANDATA A FARSI OPERARE DI UN PICCOLO INTERVENTO CHIRURGICO. TUTTI I GIORNALI MAFIOSI RIPORTANO A RITORNELLO QUESTA NOTIZIA, UNA NOTIZIA PRIVA DI FONDAMENTO, QUESTA E' UNA FAKE NEWS NATA PER FAR SENSIBILIZZARE UNA PERSONA CHE E' CONTRO LA COSTITUZIONE ITALIANA,UNA PERSONA CHE VUOLE METTERE A TACERE LE INCHIESTE DEL WEB,OCCULTARE LA VERITA' PER FAVORIRE GLI INTRALLAZZI DEI MAFIOSI DENTRO LO STATO,UNA PERSONA CHE HA DA POCO TRADITO I PROPRI ELETTORI USCENDO DAL GRUPPO SEL PER ENTRARE NEL GRUPPO MISTI E GARANTIRSI LA POLTRONA PER IL FUTURO CON TUTTI I PRIVILEGI E I VITALIZI FUTURI. NESSUNA NOTIZIA POI RIPORTEREBBE LA CAUSA DI QUESTO PICCOLO INTERVENTO, QUESTA E' LA SOLUTA BUFALA BELLA E BUONA CREATA DAI MAFIOSI DELLA CIA CHE REGOLANO TUTTA L'INFORMAZIONE ITALIANA. BUFALA!

sabato 18 febbraio 2017